“Dialoghi letterari” per i trent’anni dalla morte di Leonardo Sciascia.

Presentazione libro “Dove si guarda e quello che siamo” di Giovanna Casadio giornalista de La Repubblica. Dialoga con l’autrice Alessandro Mezzena Lona, giornalista già responsabile pagina Cultura de Il Piccolo

  11:00
Trgovski dom
Ubik Gorizia
Trgovski dom

Dove si guarda e quello che siamo

Casadio Giovanna

EDT (2018)
8.9 €
 9788859247531
Il cùscuso trasforma in sapore la risacca che s'infrange e la spuma delle onde sulla sabbia. Le donne si alzano all'alba per 'ncocciare la semola di grano duro, creare con l'acqua e la pazienza piccoli grumi che nella cùscussiera posta sopra la mafaradda saranno poi cotti al vapore. Lentamente. Perché di costanza è fatto l'amore. E questo è il cùscuso. Viaggio e ritorno. Tabarka, Biserta, Tunisi, Sfax e la sconfitta Cartagine, che sono sulla stessa rotta, appena qui di fronte. 11 cùscuso è l'incrocio dei venti e dei mari tra via Serisso e via Ossuna. Le lacrime delle madri straziate per i naufraghi inghiottiti dall'impietoso mare. È la luce che s'accende nella stanza delle donne quando è ancora notte. È il canto: «Svigghiativiii ch'è tardu...» Il cùscuso è il cibo che rende i bambini diffidenti, ma appena l'assaggiano vogliono solo quello. Si dice che è fratellanza. Ma è di più. lo do a te e tu in cambio insegni a me, che è tutto quello che c'è da sapere sull'umanità e dintorni.